• ORARI 2017-18

    ORARI 2017-18

    I nuovi orari della prossima stagione! Read More
  • Un ventennio di passione!

    Un ventennio di passione!

  • Ripartire con slancio 2015

    Ripartire con slancio 2015

    3 giorni di divertimento insieme! Un grande raduno quest'anno... Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Qualificazioni Esordienti A e Squadre

Qualificazioni 

Qualificazioni Esordienti A e Squadre: tutti primi o quasi...

Grande prova dei giovani atleti AKS in gara domenica 21 ottobre per le qualificazioni Esordienti A e squadre sociali.
Nel kumite ottima prova dei due atleti Tapinassi Lorenzo (-40 kg) e Minardi Sofia (-53 Kg) entrambi primi in due difficili categorie. 
Lorenzo dimostra una notevole crescita tattica che gli permette di gestire i diversi avversari senza troppi problemi. Sofia conferma le capacità tecnico-tattiche vincendo tutti gli incontri per 3-0. Rimangono da sistemare alcuni dettagli tecnici prima degli Italiani e siamo pronti a dar battaglia.
Nel Kata grande prova di Paoletti Ilaria che vince tutti gli incontri per 5-0 dando prova di superiorità tecnica e di maturità sul tatami. Nella classe maschile categoria difficile per i nostri atleti che si contendono in finale il primo ed il secondo posto dopo aver vinto gli altri avversari. Boetti Alessio vince per 5-0 su Pinzauti Alessandro.
Meno brillanti le esordienti Albano Viola e Rodrigues Fernanda che pagano ancora l'inesperienza e qualche indecisione di troppo. Tranne quest'ultime tutti qualificati per il campionato italiano Esordienti A che si svolgerà a Lido di Ostia il 24-25 novembre.
Nella gara a squadra nessun contendente per le ragazze del kata giovanile: Puoti Martina, Castellucci Virginia e Biagioni Chiara. Ma con una prova dimostrativa hanno strappato un grande applauso al pubblico presente che sottolinea le crescita di queste giovani atlete di Kata. Un applauso per loro ed un in bocca al lupo per le finali nazionali del 3-4 novembre (Lido di Ostia).

Chiusura del 2011

Chiusura del 2011

 
 
L'AKS, come potrebbe chiudere in bellezza il 2011 se non con una cena? La sera del 21 dicembre, infatti, quasi tutta l'AKS si è ritrovata per la Cena di Natale al Circolo ARCI di Querceto; tutto si è svolto regolarmente con un menù ricco e abbondante saggiamente organizzato da Fabio, mentre facevano da sottofondo una carrellata di foto proiettate su maxischermo. Prima del dolce, il coach Leonardo, ha presentato tutte le attività svolte e le gare alle quali abbiamo partecipato in questo 2011 ricco di soddisfazioni agonistiche. Poi sono stati premiati i migliori atleti giovanili e "senior". E mentre veniva servito il panettone con crema e cioccolato, i più piccoli (ma anche i più grandi) hanno ricevuto il gadget AKS: un album di figurine che ritrae tutti gli atleti e gli istruttori, di karate e di difesa personale. Ho visto adulti (non voglio fare nomi, ma il Posca era tra questi) ritornare bambini con gli scambi di figurine...e alla fine, tutta la cerimonia si è conclusa con i saluti e gli auguri mentre gli atleti e le atlete si firmavano gli album.
 
Subito dopo Natale, per ritornare in forma (si fa per dire), c'è stata una maratona di 10 ore di allenamento in palestra, il ONE KARATE DAY: non solo karate ma anche altre arti marziali. Con una calorosa partecipazione, eravamo quasi in 30, la prima lezione è stata quella sulle armi: Leonardo ha infatti introdotto i più giovani all'uso delle armi inventate nell'antico Giappone come il bastone (bo), il manganello (tonfa), il nunchaku (famoso per i film di Bruce Lee). La seconda lezione è stata sul kata Nijushio, un kata corto (24 passi) poco portato in gara; oltre allo schema e alle tecniche è stato visto anche il bunkai, ovvero la reale applicazione dei colpi di pugno e gambe svolti durante il kata. Quindi l'ultima lezione della mattina è stata di Judo: è venuto a trovarci Lorenzo Todini, fratello dell'ex atleta AKS Giulia, che ora è nella nazionale giovanile di judo e ci ha insegnato alcune proiezioni da poter applicare anche durante un combattimento agonistico.
Il pranzo è stato in stile AKS con pizza e bibite; subito dopo è stato il momento del test psico-attitudinale e poi del panettone con spumante.
Dopo la sgrifata siamo ripartiti con le armi e le esercitazioni a coppie di attacco e difesa: bastone contro bastone ma anche contro tonfa e nunchaku. Per bruciare un po' di calorie di troppo delle feste siamo passati alla lezione di acrobatica con ruote, verticali, ponti, salti in dietro, cadute in alto, tutte condite con buone dosi di coraggio, abilità e divertimento. L'ultima lezione ci ha visto alle prese con il JuJitsu, l'arte della cedevolezza che si basa sullo sfruttamento della forza dell'avversario per immobilizzarlo e neutralizzarlo, usando leve sulle articolazioni e proiezioni a terra; ora il JuJitsu è alla base del Metodo Globale di Autodifesa (MGA) sviluppato dalla FIJLKAM.
Insomma, anche quel giorno è stato un momento di aggregazione e divertimento per la nostra società; i veterani dell'AKS hanno riscoperto le loro abilità latenti con le armi mentre i giovani si sono sentiti più abili con il kata e le acrobazie circensi. Bello e formativo, in vero stile AKS.

Comunicazione di servizio: da oggi ripartono le lezioni in palestra dopo le feste natalizie!!!

Corso di difesa personale by AKS & PG

Corso di difesa personale by AKS & PG

 
Per il settimo anno consecutivo l'Accademia Karate Shotokan collabora con il Progetto Giovani di Sesto Fiorentino organizzando il CORSO DI DIFESA PERSONALE rivolto a ragazze e ragazzi dai 13 ai 29 anni. Come l'anno scorso, l'Amministrazione comunale ha proposto un tema e questa volta è stato "la comunicazione": come AKS riteniamo importante basare il nostro corso sulla prevenzione alle aggressioni per evitare spiacevoli conseguenze. Infatti la prima cosa che viene insegnata è la difesa preventiva, ovvero l'atteggiamento mentale da tenere nelle situazioni di pericolo; nel caso di una minaccia, invece, facciamo capire che l'uso della comunicazione contro l'aggressore può risolvere una situazione critica in quanto le statistiche riportano che gli aggressori preferenzialmente non attaccano un'eventuale vittima che sta parlando, non solo al malvivente ma anche ad altre persone o al telefono. Per fare un esempio, le violenze sessuali ai danni delle donne avvengono perchè la vittima, giustamente impaurita, non riesce ad avere una minima reazione, mentre se iniziasse semplicemente ad urlare, oltre ad attirare l'attenzione su di sè, porterebbe il violentatore ad allontararsi il più in fretta possibile. 
Il corso prosegue quindi con l'insegnamento delle prime tecniche fondamentali di difesa personale da probabili aggressioni in strada, perchè non sempre la reazione a parole della vittima riesce a far desistere l'agressore. Verranno insegnate la posizione di guardia dalla quale partire con parate e attacchi di pugno, le difese dalle prese cosidette di transizione come ai polsi o al busto, la difesa da scippo e da stupro. Il metodo che l’AKS propone è un insieme di tecniche prese dal Karate, Ju Jitsu, Judo, MGA (Metodo Globale di Autodifesa) e Krav Maga; gli insegnanti Niccolò e Gabriele vantano un’esperienza quasi ventennale nel campo delle arti marziali e sport da combattimento. I corsi si svolgono in tuta ginnica senza l'utilizzo di nessun abbigliamento specifico proprio per simulare una reale condizione di difesa. 
Il corso si terrà il venerdì dalle h18:30 alle h20, a partire dal 3 febbraio tutti i venerdì fino al 30 marzo, presso la Palestra Olimpia in via Gramsci 715 a Sesto Fiorentino (Impianto sportivo D. Innocenti). Le iscrizioni sono già aperte e si concluderanno il 27 gennaio; i moduli per le iscrizioni si possono ritirare allo sportello del Progetto Giovani presso la Biblioteca Pubblica di Sesto Fiorentino (mercoledì e venerdì h16-19), presso la Palestra Olimpia (lunedì, mercoledì e venerdì h18-21), o scaricabili sia qui che dal gruppo Facebook "DIFESA PERSONALE AKS". Per maggiori informazioni potete contattare Niccolò o Gabriele ai numeri di cellulare che trovate indicati nel volantino qui sotto.
Volantino promozionale del corso di difesa personale AKS & PG

Modulo d'iscrizione al corso di difesa personale da consegnare compilato entro il 27 gennaio

Come sempre vi aspettiamo numerosi!

Campionato Italiano per Regioni 2012

Campionato Italiano per Regioni: AKS vincente come sempre

 
Il weekend del 28-29 gennaio si è svolto presso il Pala FIJLKAM di Ostia il Campionato Italiano per Regioni, che vede scontrarsi i migliori atleti d'Italia; per la prima volta quest'anno gli arbitri hanno applicato il nuovo regolamento che ha visto l'evoluzione dei vecchi "ippon-nihon-sabon" in "yuko-wazari-ippon", la modifica del numero di arbitri sul tatami e altri piccoli particolari. Per l'AKS erano stati convocati: Martina Puoti, Virginia Castellucci e Chiara Biagioni per il kata giovanile, Stefano Marchi nel kumite assoluti e Greta Loreto nel kumite giovanile, oltre a Leonardo Marchi in qualità di coach per il kumite.
Nel kumite maschile, sabato, Stefano (76kg) si è aggiudicato il bronzo anche se sapeva di potersi meritare qualcosina in più. Invece nel kumite femminile Martina (+68kg) non riesce ad andare oltre il 7° posto, nonostante ci abbia messo, come sempre, il massimo dell'impegno gareggiando per la Toscana. La squadra maschile è riuscita a qualificarsi al Campionati Europei a Mosca, grazie anche ai podi dei compagni di allenamento di Stefano.
Domenica sono scese sul tatami le "tre principesse AKS" del kata giovanile che conquistano il bronzo sconfiggendo la Puglia e perdendo dal Lazio. Nel kumite Greta (74kg) si aggiudica il terzo gradino del podio dimostrando una crescita tecnica e tattica.
Grazie a tutti gli atleti la Toscana si è aggiudicata il 4° posto nella classifica per regioni e ben 4 qualificazioni per gli Europei per Regioni a Mosca. Complimenti a tutti i ragazzi e le ragazze, ma non abbassate la guardia perchè a Mosca ci saranno i più forti!

Tutta la squadra toscana kumite
Squadra toscana al completo

 

weekends con pioggia...di medaglie!

Weekends con pioggia...di medaglie!

 
Ecco una sintesi estrapolata dal profilo facebook dell'AKS di questi weekends di gara.

DOMENICA 30 APRILE: SUPER GPG
Esordienti A:
1° Classificata Sofia Minardi (Ku 53 Kg),
1° Classificata Ilaria Paoletti (Ka) e 3° class. (Ku 42 Kg),
1° Classificato Alessandro Pinzauti (Ka),
2° Classificato Alessio Boetti (Ka),
5° Classificato Lorenzo Tapinassi (Ku 40 Kg),
5° Classificato Edoardo Aiazzi (Ku 50 Kg),
--------
Alla fine delle tre prove del Supergpg Esordienti A: 
Sofia Minardi 1° Classificata Kumite F
Ilaria Paoletti 1° Classificata Kata F
Alessandro Pinzauti 1° Classificato Kata M
Alessio Boetti 2° Classificato Kata M

--------
SUPERGPG pre-agonisti:
BAMBINI:
Davide Sernissi (15° GPG, 13° Circuito)
Oliver Filoni (19° GPG, 8° Prova Libera, 2° Palloncino)
FANCIULLI:
Mattia Vallerugo (8° GPG, 3° Circuito)
RAGAZZI:
Alice Lotti, Rebecca Pontremolesi (1° GPG, 1° SOUND, 1° Percorso, 6° Palloncino, 1° Prova Libera, 4° Kumite dimostrativo)
Francesco Boetti, Cosimo Bartoloni (13 GPG, 2° Prova Libera)

Sul podio del SuperGPG: Alessandro Pinzauti (oro) e Alessio Boetti (argento).


SABATO 5 MAGGIO: QUALIFICAZIONI EsB KUMITE
2 ori: Sara Metti e Cosimo Margheri --> qualificati per il Campionato Italiano
2 bronzi: Filippo Santi e Angelica Bathan --> qualificati per il Campionato Italiano
2 5° posti: Riccardo Piccolomini e Davide Sestaioni


DOMENICA 6 MAGGIO: 2a TAPPA DEL TROFEO VENETO
Alessio Boetti (EsA Kata) - vince 3 turni approdando in finale, si aggiudica l'argento
Alessandro Pinzauti (EsA Kata) - vince 2 turni e perde la finale di poule, quindi ripescato arriva 5°
Virginia Castellucci (Kata) - il suo matsumura perde 2-3, viene ripescata ma sbaglia per colpa dell'ammore (così riferiscono le fonti)
Martina Puoti (Kata) - vince 5-0 e 4-1, poi perde la semifinale di poule, quindi si aggiudica il bronzo vincendo i ripescaggi
Chiara Biagioni (Kata) - vince 5-0 poi perde e viene ripescata
Ilaria Paoletti (Kata) - vince i primi due e perde la finale di poule immeritatamente 2-3, quindi ripescata vince 5-0 e si aggiudica il bronzo
La squadra di kata AKS in trasferta a Padova per il Trofeo Veneto.
Sofia Minardi (EsA Kumite) - vince 3 incontri 3-0 dominando su tutte le avversarie e sale sul gradino più alto del podio
Jacopo Lotti (EsB Kumite) - si ferma al 5° posto
Riccardo Piccolomini (EsB Kumite) - perde il primo incontro e non viene ripescato
Giulia Magherini (Jun e Sen Kumite) - nei due gironi all'italiana vince un incontro e uno lo perde, quindi due argenti per la pluricampionessa AKS
Stefano Marchi (Sen Kumite) - bella la sua gara ma in finale concede un po' troppo all'avversario e si accontenta dell'argento