• ORARI 2017-18

    I nuovi orari della prossima stagione! Read More
  • Un ventennio di passione!

  • Ripartire con slancio 2015

    3 giorni di divertimento insieme! Un grande raduno quest'anno... Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Campionato Italiano Kumite Junior 2016

L'AKS non vince ma convince
Ostia, 23-24 aprile 2016

Uno degli ultimi appuntamenti di questa stagione agonistica è stato il Campionato Italiano Kumite per la classe Junior, sempre al PalaPellicone di Ostia, dove per l'AKS sono andati in trasferta Cosimo Margheri e Sara Metti guidati dal coach Stefano Marchi. Incontri tosti, alto livello e poule numerose; le medaglie non sono arrivate ma i punti sono fioccati, forse sprecando qualcosina, ma partiamo con la cronaca dal sabato mattina.
Il primo a scendere in campo è Cosimo; passa il primo turno facendo il signore e lascia sfilare gli avversari. Quindi al primo incontro vince 2-1 con due pugni a bersaglio all'inizio del match, gestendo poi un avversario veramente sporco. Perde il secondo incontro 7-3: a dispetto del punteggio ha disputato un ottimo incontro andando subito in vantaggio con un mawashi geri fintato, ma gli altri tre kizami tzuki sono stati segnalati da una sola bandierina; purtroppo subisce 7 anticipi, forse solo 5 a segno, deve perciò rifarsi nei ripescaggi. Vince il primo ripescaggio 2-0 sprecando poco e rischiando ancora meno; il turno successivo l'ha visto opposto al forte atleta della Polizia di Stato che lo batte per 6-3 ma tirando con grinta e trovandosi in vantaggio per due volte. Che dire, un'ottima prova di Cosimo che si ferma al settimo posto dopo 4 incontri disputati molto bene, ma con un buon margine di miglioramento in vista della Celadrin Cup di Follonica il prossimo weekend.
Domenica è il turno di Sara Metti che vince subito 2-0 e dopo si trova opposta a Cllio Ferracuti, avversaria temibile (poi Campionessa Italiana) dalla quale perde 2-0. Ripescata vince con grinta per 2-0 ma per la finalina per il bronzo un solo punto la relega alla base del podio. Un 5° posto strettino per Sara che comunque ci ha creduto fino in fondo.
Sara SofiaFoto di repertorio: Sara in guardia di fronte alla compagna di allenamento Sofia.

Campionato Italiano Kata Cad e EsB 2016

Ilaria Paoletti bronzo in gran forma
16-17 aprile, Ostia

Dopo le qualificazioni recentemente ottenute, Alessio, Francesco, Ilaria e Rebecca hanno preso parte al Campionato Italiano di kata categorie d'età Cadetti ed Esordienti B che come di consueto si è tenuto al PalaPellicone di Lido di Ostia. Il primo a scendere in campo per i Cad è Alessio Boetti che mette in fila due vittorie per 3-2 e 5-0; perde poi da Petrillo che riesce a ripescarlo. Nella cavalcata verso la finalina riparte con un match vinto per 5-0 ma poi viene arrestato da Diana che lo rilega al 7° posto. Nelle Cadette Ilaria Paoletti giunge in gran forma dopo la trasferta in terra araba con due medaglie vinte nell'individuale e nella squadra. Parte perfettamente con due vittorie consecutive per 5-0 e una per 4-1; in finale di poule perde dall'atleta della Nazionale Italiana Carolina Amato, permettendole quindi di rifarsi nei ripescaggi. È quindi con l'ultima vittoria nella finalina che Ilaria si aggiudica questa preziosa medaglia di bronzo al Campionato Italiano Kata.

Campionato Ita EsB Cad 2016La giovane squadra AKS ed i tecnici al Campionato Italiano Kata EsB e Cad.

La domenica è stato il turno dei più giovani Esordienti B. Francesco Boetti parte bene con due vittorie per 5-0 e 3-2 ma la sconfitta nel terzo incontro per 5-0 non gli permette di proseguire perchè non ripescato. Rebecca Pontremolesi, qualificata di diritto, tenta la sorte emulando la bella prestazione della compagna di squadra. Vince per 5-0, 4-1 e 5-0, ma al quarto kata nella semifinale di poule perde per 1-4; ripescata avanza con un netto 5-0 ma nella finalina per il bronzo purtroppo manca la vittoria di un soffio e si accontenta di un giustissimo 5° posto.
La lodevole prestazione delle due giovani sestesi è frutto dell'ottimo lavoro svolto in Palestra Olimpia dal M° Leonardo Marchi e dal tecnico specializzato Luca Vendramin. 

Alice Ulivi in Croazia

Alice Ulivi in Croazia
Si è svolta in corazia, precisamente a Rijka, la 13th TAD CUP con la partecipazione della nostra atleta Esordiente Ulivi Alice.
alice croazia tadcupAlice ha gareggiato in tre categorie, nella propria U14, nella categoria superiore U16 e nella gara a squadre. Nella categoria Under 14 Alice vince il primo incontro 2 a 0 contro la Croata Alehssia Čekada. Vince la finale di pool contro Vanessa Mazzonetto 1 a 0 (quella con cui a perso agli Open D'Italia) In finale contro la Croata Ema Juričič zero a zero, perde alle bandierine 3 a 2.
Nella categoria cadetti WKF Under 16: Primo incontro con Elena Kečkeš (20 cm più alta di lei): zero a zero. Alice perde alle bandierine 5 a 0 e non viene ripescata. Quest'ultima è la stessa con cui ha perso a Samobor 1 a 0 .... piano piano si migliora!!!
Nella gara a squadre Alice in prestito con la Tad Rieka conquista la Medaglia d'Argento. Vince un incontro uno a zero contro la squadra di Paolo Nave e pareggia zero a zero il match della finale contro la squadra di Durdevac (Croazia).

L’AKS sbanca a Dubai

L’AKS sbanca a Dubai
Dubai, 7-10 aprile 2016

ila dubaiIlaria Paoletti Oro a squadre e Argento individuale. 
Dubai – il 7 e l’8 aprile si è svolto l’Open di Dubai, competizione Internazionale di Karate della World Karate Federation. Selezionata come rappresentativa CSEN, Ilaria Paoletti dell’Accademia Karate Shotokan di Sesto Fiorentino ha portato a casa un oro ed un argento.
La karateka, che gareggia nella specialità kata (forme), ha raggiunto la finale nel singolo, fermandosi soltanto di fronte alla connazionale Noemi Nicosanti. Sciolta la tensione, nel secondo giorno di gara, con le compagne Nicosanti e Santoro, Ilaria ha conquistato l’oro a squadre, portando la Firenze del karate sul gradino più alto del podio.
La cavalcata di Ilaria non si è fermata, infatti ha proseguito prendendo parte alla tappa araba della Premier League vincndo 5-0 contro la Saudita, 5-0 contro l'Australiana e arrendendosi al terzo turno contro la Malesiana senza possibilità di ripescaggio. Nella gara a squadre con le compagne Nicosanti e Santoro, trovano subito la forte squadra malese perdendo 4-1. Ripescate per il bronzo cedono di misura contro la squadra dell'Iran, quindi un 5° posto veramente meritato per questa giovane squadra.
Intervistata sul risultato raggiunto, Ilaria ha così risposto “Sono molto felice sia per il mio risultato che quello di squadra. Sicuramente ripaga tutti gli sforzi di ogni giorno in palestra! Ringrazio i miei coach Leonardo Marchi e Luca Vendramin che mi seguono sempre dentro e fuori il tatami”. Interrogata poi suoi prossimi obiettivi, la nostra è già con la testa al prossimo impegno, l’Open di Toscana, gara internazionale che si svolgerà a fine mese in Follonica. Il vantaggio di giocare in casa non sarà da poco, sperando quanto meno nella ripetizione di questi risultati di un’atleta che a 16 anni dimostra già di avere grandi ambizioni!

Qualificazioni Es.B e Juniores Kumite

Qualificazioni Es.B e Juniores Kumite
Certaldo, 10 aprile 2016

Non tutte le ciambelle riescono col buco...n
on tutte le gare riescono con la medaglia!

podio CucciaQualificazione Campionato Italiano Esordienti B e Juniores di Kumite 2016 con magri risultati per l'AKS. Non sono andate come dovevano con risultati non soddisfacenti sul piano tecnico/tattico. Quando qualcosa non funziona bisogna interrogarsi sul perchè ed è quello che faremo in allenamento. Incontri che potevano tranquillamente volgere a nostro favore non sono mai decollati a dovere, con troppe tecniche non assegnate che non hanno convinto la cinquina arbitrale.

Una buona prestazione per Alessia Cuccia (Es.B 47kg) che guadagna l'accesso alla finale con un incontro vinto per 3-0 e la finale persa contro l'avversaria massese. Molto da lavorare per Alessia per poter competere ad alto livello e ben figurare anche in campo nazionale. Scarsa la prestazione di Giacomo Ceccherelli (Es.B 52kg) che non passa il primo turno di gara: poche tecniche, nessuna di gamba e difficoltà per la maggiore statura dell'avversario hanno decretato la sconfitta a bandierine e fermato la corsa per l'accesso alla finale.

Nella classe Juniores nessuna gara per Sara Metti che sola in categoria conquista a mani basse l'accesso alla finale nazionale. Niente da fare per Sofia Minardi (Jun -61kg) che affronta una categoria molto poco affollata ma molto impegnativa. Al primo turno, opposta alla lucchese De Leo, Sofia non trova il punto e cede di misura (0-1 il risultato finale) fermandosi ad un terzo posto non utile per l'accesso a Roma. Stessa sorte per Lorenzo Tapinassi (Jun 60kg) che perde il primo turno dal lucchese Puccetti per 1-3 con tre identiche tecniche dell'avversario che arrivano prima di quella di Lorenzo. Ripescato per il bronzo valevole per l'accesso alla finale nazionale, Lorenzo cede a giudizio per 2-3 opposto all'aretino Pastorini. 

Ovviamente, coscienti che non può andare sempre come vorremmo, facciamo i nostri complimenti agli atleti in gara ed alle due qualificate un in bocca al lupo per la finale nazionale.

Pagina 9 di 32