• ORARI 2017-18

    ORARI 2017-18

    I nuovi orari della prossima stagione! Read More
  • Un ventennio di passione!

    Un ventennio di passione!

  • Ripartire con slancio 2015

    Ripartire con slancio 2015

    3 giorni di divertimento insieme! Un grande raduno quest'anno... Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Qualificazioni Es.B e Juniores Kumite

Qualificazioni Es.B e Juniores Kumite
Certaldo, 10 aprile 2016

Non tutte le ciambelle riescono col buco...n
on tutte le gare riescono con la medaglia!

podio CucciaQualificazione Campionato Italiano Esordienti B e Juniores di Kumite 2016 con magri risultati per l'AKS. Non sono andate come dovevano con risultati non soddisfacenti sul piano tecnico/tattico. Quando qualcosa non funziona bisogna interrogarsi sul perchè ed è quello che faremo in allenamento. Incontri che potevano tranquillamente volgere a nostro favore non sono mai decollati a dovere, con troppe tecniche non assegnate che non hanno convinto la cinquina arbitrale.

Una buona prestazione per Alessia Cuccia (Es.B 47kg) che guadagna l'accesso alla finale con un incontro vinto per 3-0 e la finale persa contro l'avversaria massese. Molto da lavorare per Alessia per poter competere ad alto livello e ben figurare anche in campo nazionale. Scarsa la prestazione di Giacomo Ceccherelli (Es.B 52kg) che non passa il primo turno di gara: poche tecniche, nessuna di gamba e difficoltà per la maggiore statura dell'avversario hanno decretato la sconfitta a bandierine e fermato la corsa per l'accesso alla finale.

Nella classe Juniores nessuna gara per Sara Metti che sola in categoria conquista a mani basse l'accesso alla finale nazionale. Niente da fare per Sofia Minardi (Jun -61kg) che affronta una categoria molto poco affollata ma molto impegnativa. Al primo turno, opposta alla lucchese De Leo, Sofia non trova il punto e cede di misura (0-1 il risultato finale) fermandosi ad un terzo posto non utile per l'accesso a Roma. Stessa sorte per Lorenzo Tapinassi (Jun 60kg) che perde il primo turno dal lucchese Puccetti per 1-3 con tre identiche tecniche dell'avversario che arrivano prima di quella di Lorenzo. Ripescato per il bronzo valevole per l'accesso alla finale nazionale, Lorenzo cede a giudizio per 2-3 opposto all'aretino Pastorini. 

Ovviamente, coscienti che non può andare sempre come vorremmo, facciamo i nostri complimenti agli atleti in gara ed alle due qualificate un in bocca al lupo per la finale nazionale.