• ORARI 2017-18

    ORARI 2017-18

    I nuovi orari della prossima stagione! Read More
  • Un ventennio di passione!

    Un ventennio di passione!

  • Ripartire con slancio 2015

    Ripartire con slancio 2015

    3 giorni di divertimento insieme! Un grande raduno quest'anno... Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Trofeo Toscana tappa d'inverno 2016

Molte medaglie per l'AKS
Pisa, 4 dicembre 2016

Gli atleti AKS tornano a calcare i tatami delle gare regionali, questa volta coinvolti nella tappa invernale del Trofeo Toscana 2016, ex "Coppa Toscana". Coinvolte tutte le nuove e giovanili leve, alcune atlete al top e qualche ritorno dal passato.
Aprono le danze i karateka del kata nella sere A con l'oro di Ilaria Paoletti e l'argento di Rebecca Pontremolesi nelle Cadette, che poi hanno bissato con un doppio oro rispettivaente nelle Junior e nelle Esordienti B. Nella serie B la Cadetta Simona Colasurdo arriva terza e Viola Albano quinta; sempre Simona si ferma al quinto posto nelle Esordienti B e Viola non va oltre il 7° piazzamento nelle Junior. Il Master Nicola Piccolomini conferma la sua medaglia di bronzo nel kata per gli over 35.
Nel pomeriggio è stato il turno del kumite che ha visto nella serie A i bronzi di Alice Ulivi (EsA 47kg), Alessia Cuccia (EsB 54kg), Sofia Minardi (Jun 61+68kg). Nella serie B l'AKS ha guadagnato un oro, un bronzo e un 7° posto nelle EsB 47kg con Giulia Quercioli, Virginia Batignani e Martina Paliotta. Neri Targonato ha vinto la medaglia di bronzo negli EsA 68kg, poi ci sono stati i quinti posti di Vanessa Collini (EsB 63kg) e Bolun Christian (EsA 35-40kg). Negli EsA 45kg Alberto Girasoli vince la categoria e Francesco Marcello ha fatto il 5° posto; negli EsB 42-47kg Giacomo Ceccherelli sale sul gradino più alto del podio e Leonardo Cendali su quello più basso. Conclude gli incontri Niccolò Zanella, oro negli Assoluti 84kg.
2016 12 04 medagliere TT2016 AKS
In totale l'Accademia Karate Shotokan arriva al 5° posto ai punti, sommando i valori delle varie medaglie guadagnate: qualcosa in meno rispetto agli anni scorsi e a ciò che ci aveva abituato, ma il turn over pressocchè totale ha favorito il proliferare di nuove medaglie da giovani promesse del karate fiorentino.